Maschere dure

Ci sono poi le persone che camminano con maschere dure, incollate sull’epidermide da sempre;

hanno esattamente le sembianze del viso che coprono, ma rispondono al compito di modificarne gli attributi a favore di una rabbia arrogante.

Faccio davvero fatica ogni volta a ricordare di guardare oltre la maschera, e puntare solo all’esistenza dolente che essa sta difendendo;

Ma è talmente fastidioso uno sguardo arrabbiato per nessun apparente senso, che la nostra umanità si perde come si è persa quella della persona che camminava….

In questo circolo vizioso ognuno dirà, e dice sempre, la sua parziale verità…

(autore: diegofanelli)

Annunci

4 pensieri su “Maschere dure

  1. In altri momenti ti avrei detto di insistere a guardare oltre la maschera, ma, ora come ora, profondamente delusa da quelli in cui avrei dovuto trovare amicizia, comprensione e solidarietà, mi astengo. E se certe “maschere” non fossero simulacri ben incollati su povere persone sofferenti, ma le vere facce di individui gretti e meschini?

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Silvia,
      il tuo commento esprime qualcosa di incontrovertibile. E’ un fatto: c’è gente che “subisce” il male, c’è gente che “fa” del male (e spesso si assumono entrambi i ruoli). Non si sfugge. Non credo ci sia bisogno di scomodare tutta la ricerca psicologica, lunga non so quanti anni, per comprendere le istanze dietro le azioni commesse (non ne avrei le capacità e neanche lo spazio in un commento); ma vorrei comunque specificare che ho volutamente scritto “comprendere le istanze” e non “giustificare”.
      Il senso del post quindi non è quello di chiedere di assolvere, ma è solo quello di non dimenticare che ognuno di noi è un umano con una storia, a sua volta risultato di altre storie – per non parlare poi dell’intervento del fato -, ma qui apriremmo un ragionamento davvero immenso, che mi piacerebbe davvero intraprendere ma che è (come già detto) molto difficile seguire in questa modalità.
      Le tue parole meritano rispetto e anche condivisione, eppure, ritengo che non siano in contraddizione con quanto affermato da ciò che ho scritto.
      Un abbraccio, Silvia,
      e grazie per il tuo intervento.
      Diego

      Liked by 1 persona

      1. Certo, mi era chiaro il tuo intento e l’ho apprezzato. Il tuo stato d’animo non mi è estraneo, come non può esserlo per nessuno con un minimo di sensibilità.
        Grazie a te, Silvia.
        Buona giornata

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...