La noce di Marie

Una noce ti lascio.
Corpo estraneo sul letto.
Ora rotola all’indietro, supera solchi di lenzuola pulite.
E’ rugosa, e sembra un cervello ogni noce.
L’impatto arriva col pavimento e le idee di quel frutto si disperdono. Idee da mangiare, ora in diaspora sotto le micro tumefazioni delle piastrelle.
Idee in noce, cervello in frutto.
Che Marie raccolga pure i pezzi di emisfero frantumati, e lo faccia con la sua lingua.
Che sia tramonto e sia alba, Marie, senza che non ci siano noci che indietreggino su lenzuola candide; ed espongano pure la propria natura razionale e istintiva all’urto tragico sul lastrico di mattonelle ottuse.
Che io lasci una piccola bacinella d’acqua su quelle lenzuola, Marie.
Hai presente i tuoi sogni?
Sogna che il letto si inclini, Marie.
E che favorisca il percorso della noce e al contempo di quell’acqua in cascata.
Sia liquido da bere a fluire verso terra, e le pieghe del lenzuolo gli siano strada.
Il tuo muso toccherà quell’acqua, sia fiume in piena.
Il magma cerebrale in noce si frantumerà ancora, Marie, che il tuo naso ritrovi ogni singola pietra lavica di sapere.
Che ti siano mio cervello la noce, e mio lìquor l’acqua, Marie.
Voglio che ti siano dono, mentre dormo al di sopra del letto.
Affinchè tu possa, per una notte almeno, sapere quanto ti amo secondo gli anfratti della “mia” mente, dei “miei” modi di pensare, dei quali ti sei nutrita.
Che sopra si dorme si, ma sotto, un cane continua ad amare…
E non ne conosce il ritorno…

(diegofanelli)
Nota dell’autore: ho scritto questo pezzo (anche questo) con una splendida canzone nelle orecchie. Se vi va, fate altrettanto nel leggerlo.
Finirete molto prima di aver ascoltato tutta la canzone (dura 13 minuti circa), allora magari fate così: iniziate con l’ascoltare la canzone, appena ve ne sentite “presi” (vi consiglio di attendere un pochino), iniziate la lettura.
Band: Industries of the Blind
Song: Waiting and waltzing in airport terminals

Annunci

8 pensieri su “La noce di Marie

    1. Grazie Silvia! Pensa: come sempre, non ricordo assolutamente cosa ho scritto…
      Ma se non ricordo male, venni ispirato dalla cagnolina di un amica (animale, che non ho mai visto di persona!)

      Liked by 1 persona

  1. Forse il tuo pezzo più armonico e armonioso. Le parole si coniugano alla perfezione tra loro, ognuna è “collegata” e giustifica la successiva e insieme seguono un ritmo cadenzato, che rimane sempre lo stesso, pur senza dare mai l’impressione di essere ripetitivo. Mai come questa volta contenitore e contenuto, strumento e messaggio, si bilanciano in maniera impeccabile, molto di più che in altri tuoi pezzi. Diciamo così, i tuoi precedenti andavano a fiammate, in questo invece ho ritrovato un equilibrio, nell’architettura del racconto, che infonde molta più forza espressiva.

    Liked by 1 persona

    1. Grazie mille, devo dire che la scrittura è stata piuttosto fluida, quasi senza fermarmi, probabilmente questo si rivede in fase di lettura.
      Era quasi uno “scoprire” quello che accadeva.
      Sono molto contento, che ti sia piaciuto e che sia uscito armonioso.
      Grazie

      Mi piace

    1. Ciao Nazaria,
      Grazie!
      Ti confesso che un pochino di ispirazione è nata dopo aver letto i tuoi post sul piccolo Ares.
      È anche dedicato a lui questo post, e a te, per le parole che ho letto
      Un abbraccio
      Diego

      Liked by 1 persona

      1. Oh non sai quanto io ne sia felice.
        Penso di andare a trovarlo, uno di questi prossimi pomeriggi. All’ombra della piccola ginestra che, infine, ho scelto per lui. Glielo dirò. Sono certa farà una delle sue faccine buffe e contente, inclinando la testolina e abbassando l’orecchio!
        Un abbraccio a te

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...