Giove

Giove ha anche visibilità nel campo degli infrarossi.
Quello che di Giove vedi non è  tutto quello che potresti vedere.
E in fondo non era un mago,  ma  un conoscitore di sistemi di conoscenza…
Quando la sua giacca rossa si apriva, il sistema solare della platea attivava le proprie orbite.
Giove è responsabile,  tra le tante cose, di difendere gli altri pianeti dai detriti cosmici,  attirati dalla sua immensa forza gravitazionale.
E il mago era Giove,  pianeta difensore dei sogni.
Sogni da proteggere con il prodigio di una mano fuggente, magnetismo  delirante, eppure sano nel suo resuscitare infanti in una platea  di detriti cresciuti.
Scorsi una tasca interna, mi concentrai su di essa, ma venni  poi trafitto dal gioco riuscito della sua mano destra.
Dunque prestai attenzione alla sua mano destra,  ma il dardo di Giove scoccò dalle sue dita sinistre.
Quando mi concentrai sulla sua interezza, allora, credetti di aver scoperto il trucco di Giove…
Mi alzai prepotente quindi, come le maree istigate dalla luna.
“Io”, persona come satellite nella platea,  puntai il mio pianeta.
E lui sorrise  e scomparve…
Un istante prima però, Giove compì il prodigio vero: rese visibile il suo campo infrarosso…
E vidi sua figlia,  bellissima…
Una promessa eterna e un anello…
Come gli anelli di saturno.
Ma invisibile, come gli anelli di Giove…
“Io”,  satellite di Giove…
“Lei”,   satellite che non esiste…
A meno di magie…
Ma tale magia o non è reale oppure è infrarossa.
E forse molteplice.

(diegofanelli)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...